Booking Online
  Migliore Tariffa Garantita

Basilicata

Un territorio antico, ancora tutto da scoprire...

Lontana dal turismo di massa nazionale ed internazionale, la Basilicata nasconde tra i suoi confini un territorio che è crocevia di natura, storia e cultura unico nel suo genere e che merita sicuramente di essere scoperto poco a poco.

Natura

 

Per chi ama una vacanza a contatto con la natura, non lontano da Maratea si trova il Parco Nazionale del Pollino, il più grande d'Italia, che offre paesaggi unici ed una fauna ricca di specie ormai estinte in altre zone montuose, come ad esempio l'aquila reale, il falco pellegrino ed il grifone.

 

Oltre al Parco nazionale dell'Appennino Lucano Val d'Agri Lagonegrese, il più giovane parco nazionale italiano, il territorio della Basilicata ospita un altro importante sito naturalistico, il Parco Archeologico della Murgia Materana che comprende al suo interno anche i famigerati Sassi di Matera, nominati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco insieme al Parco delle Chiese Rupestri di Matera.

Matera

 

Forse la città più conosciuta della Basilicata, anche grazie alla nomina di Capitale Europea della Cultura per il 2019, Matera è nota anche come Città dei Sassi, per la particolarità del suo centro storico.

 

Questo antichissimo insediamento urbano, che coincide con il fulcro della Civita, l'antica città, sorge in due piccole valli separate dallo sperone roccioso, e proprio questa posizione nascosta ha fatto sì che la città rimanesse per millenni pressochè invisibile ai nemici, permettendole di sopravvivere indenne attraverso secoli di storia.

 

Affascinante di giorno e suggestiva di notte, questa città saprà incantarti!

Metaponto, Muro Lucano e Venosa

 

Questi piccoli borghi sono solo tre delle tante perle che costituiscono la collana dei luoghi incantevoli di cui è ricca la Basilicata.


Di origine rispettivamente greca, romana e neolitica, conservano tutti importanti tracce della storia dell'umanità archiviati in numerosi siti archeologici e musei, come quello Archeologico Nazionale del Metaponto nell'omonimo comune.

La Costa Tirrenica e quella Ionica

 

Affacciata su due mari, la costa della Basilicata è aspra, selvaggia e frastagliata ma conserva baie e spiagge segrete degne di una gita in barca, così come numerose grotte che ai aprono alle visite a seconda delle maree.

 

Raggiungibili con un breve tragitto in barca sono anche le piccolissime isole di Punta della Matrella e Santo Janni: quest'ultima nello specifico a causa dell'elevata esposizione ai raggi del sole si presenta piuttosto arida, e sulle sue rocce vive il cosiddetto Drago di Santo Janni, una bizzarra lucertola tra il bruno e l'azzurro sottoposta a specifiche tutele.